L’Italia parte in quinta nel Qualifying Round: Estonia travolta per 5-0 all’Artemio Franchi di Siena

Pub:Wed, 02 Oct 2019 17:59:14 +0200

Le Azzurrine vincono all'esordio con una doppietta di Bragonzi e i gol di Anghileri, Boglioni e Landa…

“Dovevamo partire bene e l’abbiamo fatto”. Enrico Sbardella sintetizza in maniera efficace l’esordio vincente (5-0 contro l’Estonia) della sua Italia nel Qualifying Round degli Europei femminili Under 19. Anche se la straordinaria mole di gioco creata dalle Azzurrine ha prodotto un risultato perfino ‘striminzito’ per quanto visto in campo.


“Abbiamo la consapevolezza – ha proseguito lo stesso tecnico della Nazionale Under 19 femminile – di aver dominato il gioco in lungo e in largo. Le ragazze hanno palleggiato bene, costruendo occasioni a ripetizione: siamo stati solo imprecisi nella finalizzazione”.

Al di là di un punteggio finale che non lascia spazio a molte interpretazioni, basta un dato per dipingere una gara in cui le Azzurrine hanno stabilmente sviluppato la propria manovra nella metà campo avversaria: 20 calci d’angolo a zero e le malcapitate avversarie baltiche costrette agli straordinari difensivi per tutti e novantasei i minuti di gioco, compreso il recupero. Le ragazze estoni devono ringraziare in maniera sentita il loro estremo difensore, Katriin Saulus – decisamente in giornata di grazia – se il punteggio finale non ha assunto dimensioni ancora più pesanti.


La gara. Sono bastati 43 secondi ad Asia Bragonzi per sbloccare la gara con un preciso colpo di testa e dopo 4 minuti il tabellone luminoso segnava già il doppio vantaggio azzurro, grazie ad un preciso tiro di Anghileri da appena dentro l’area di rigore. Ma dopo questo avvio bruciante, l’Italia non è riuscita più a concretizzare il netto predominio sulle fasce fino all’inizio della ripresa, quando la stessa Bragonzi (5’ st) si è ripetuta, sempre di testa. Boglioni (9’ st) e Landa (20’ st) hanno chiuso i conti sul 5-0, anche se l’amaro in bocca rimane per una differenza reti che poteva essere ancora più positiva e che potrebbe rivelarsi determinante per il proseguo del torneo, soprattutto in ottica dei futuri sorteggi come potenziale testa di serie per la Fase Élite.

Adesso la qualificazione passerà nuovamente da Siena, dove le Azzurrine sabato (calcio d’inizio ore 15) affronteranno la Slovenia, caduta anch’essa per 5-0 questa mattina sotto i colpi della Russia. “Sarà una gara ostica, perché le ragazze slave saranno vogliose di riscatto”, il commento di Sbardella. Ma la vera sfida decisiva per il passaggio del turno dovrebbe essere proprio contro le russe martedì 8 ottobre, sempre a Siena e sempre alle ore 15: l’Italia propositiva vista oggi, però, non deve e non può avere paura di niente.

ITALIA-ESTONIA 5-0

ITALIA (3-4-3): Beretta; Boglioni, Corrado, Brscic; Fracaros (1’ st Corazzi), Colombo, Silvioni, Giordano (1’ st Landa); Anghileri (17’ st Zanoli), Distefano (23’ st Novelli), Bragonzi. A disp.: Forcinella, Zanni, Bellucci, Ripamonti, Quazzico. All.: Sbardella

ESTONIA (4-4-2): Saulus; Saar, Satsi, Tiivel, Piirimaa (29’ st Malesina); Piibar (19’ st Linnuste), Mengel, Tasa (19’ st Oun), Melis (29’ Jaar); Silina (1’ st Sestrem), Satsi. A disp.: Soomets, Loime, Merisalu, Perv. All.: Barnwell

ARBITRO: Muratdagi (TUR). Assistenti: Nur Yilmaz (TUR) e Overtoom (OLA). IV Ufficiale: Shukrula

RETI: 1’ pt e 5’ st Bragonzi, 4’ pt Anghileri, 9’st Boglioni, 20’ st Landa

NOTE – Tempo di recupero: 2’ pt e 4’ st.  Calci d’angolo: 20-0. Spettatori 300 circa

L’elenco delle convocate

Portieri: Beatrice Beretta (Juventus), Camilla Forcinella (Hellas Verona Women);
Difensori: Paola Boglioni (Empoli Ladies), Margherita Brscic (Juventus), Heden Corrado (AS Roma), Michela Giordano (Juventus), Sara Novelli (Sassuolo), Francesca Quazzico (Inter), Chiara Ripamonti (Fiorentina Women’s), Martina Zanoli (Orobica Bergamo);
Centrocampiste:  Sofia Colombo (FC Inter), Azzurra Corazzi (Fiorentina Women’s), Caterina Fracaros (FC Inter), Ludovica Silvioni (Juventus), Silvia Zanni (Sassuolo);
Attaccanti: Federica Anghilleri (Empoli Ladies), Melissa Bellucci (Juventus), Asia Bragonzi (Juventus), Gaia Di Stefano (Juventus), Serena Landa (Roma Calcio Femminile).

Staff – Allenatore: Enrico Maria Sbardella; Capo delegazione: Patrizia Recandio; Segretario: Maurizia De Micheli; Vice allenatore: Elena Proserpio Marchetti; Preparatore atletico: Adalberto Zamuner; Preparatore dei portieri: Davide Quironi; Match analyst: Simone Contran; Medico: Federico Fantoni; Nutrizionista: Alessio Colli; Fisioterapisti: Camillo Piastra e Alessandro Lastoria; Tutor: Monica Tamburri e Alessandro Milani; Magazziniere: Filippo Nicolamme.

*Calendario, risultati e classifica del Gruppo 8

Prima giornata (2 ottobre)
ITALIA-Estonia 5-0
Slovenia-Russia 0-5

Classifica: ITALIA e Russia 3 punti, Estonia e Slovenia 0

Seconda giornata (5 ottobre)

ITALIA-Slovenia (Ore 15 – Stadio ‘Artemio Franchi’ di Siena)
Russia-Estonia (Ore 12 – Stadio Comunale ‘Santi Tiezzi’ di Cortona)

Terza giornata (8 ottobre)

ITALIA-Russia (Ore 15 – Stadio ‘Artemio Franchi’ di Siena)
Slovenia-Estonia (Ore 15 – Stadio Comunale ‘Santi Tiezzi’ di Cortona)

* si qualificano alla Fase Élite le prime due classificate di ogni girone e le quattro migliori terze.
Successivamente, saranno le vincitrici di questi nuovi sette gironi a partecipare (insieme alle padrone di casa della Georgia) alla fase finale in luglio

 INFO PER LA STAMPA: per richiedere gli accrediti alle partite del Qualifying Round, si prega di inviare un’email all’indirizzo stampa.cov@figc.it indicando gara e testata giornalistica di appartenenza