Mancini: “Con Armenia e Finlandia non saranno partite facili”. Out Cristante, chiamati Grifo e Tonali

Pub:Mon, 02 Sep 2019 19:25:47 +0200

Iniziato il raduno degli Azzurri, arrivano anche Grifo e Tonali che lascia l'Under 21, resta a casa Cristante.

Consolidare il primo posto nel Gruppo J e ipotecare la qualificazione a EURO 2020: è questo l’obiettivo della Nazionale, che si è radunata oggi a Bologna per preparare le trasferte in Armenia (giovedì 5 settembre, ore 18 – Stadio ‘Vazgen Sargysan’ di Yerevan) e Finlandia (domenica 8 settembre, ore 20.45 – ‘Tampere Stadion’ di Tampere). Le ultime novità nel gruppo: Bryan Cristante non ce la fa per la perdurante influenza (questa mattina non era partito da Roma) e viene escluso dalla lista dei convocati, arriveranno domattina Grifo (Friburgo) e Tonali (Brescia) che lascerà il ritiro dell’Under 21 a Catania per salire nella Nazionale maggiore. Domattina verranno valutate anche le condizioni di Insigne per definire se il fantasista del Napoli sarà in grado di partire per Yerevan mercoledì. Nei giorni scorsi, si erano già registrate le defezioni di Giorgio Chiellini e Mattia De Sciglio, sostituiti da Francesco Acerbi e Danilo D’Ambrosio.

Nel pomeriggio gli Azzurri hanno sostenuto la prima seduta di allenamento presso il Centro Sportivo ‘Niccolò Galli’ a Casteldebole, che ha ospitato la consueta conferenza stampa di inizio raduno di Roberto Mancini. A caccia della quinta vittoria consecutiva nel girone (sarebbe un record nella storia Azzurra agli Europei), l’Italia è chiamata a battere due nazionali diventate un po’ a sorpresa le sue più dirette inseguitrici, avendo scavalcato in classifica Grecia e Bosnia Erzegovina. “Non saranno partite semplici – avverte il Ct – perché sia i calciatori dell’Armenia che quelli della Finlandia giocano da mesi e la loro condizione atletica è al 100%, la nostra un po’ meno. Noi abbiamo però tecnica e classe e dovremo combattere fino alla fine”.


Il Ct, che segue da molto vicino la battaglia di Sinisa Mihajlovic con la leucemia (“L’ho sentito, mi sembra che tutto vada per il verso giusto e questo mi rende felice”), ha poi parlato della mancata convocazione di Nicolò Zaniolo e Moise Kean, le due giovani promesse del calcio azzurro che all’Europeo Under 21 hanno fatto parlare di loro più per quanto fatto fuori che dentro il campo: “Sicuramente mi faranno comodo più avanti, sono due giocatori sui quali contiamo molto. Hanno fatto delle cavolate, essendo giovani devono imparare. Se lo meriteranno la prossima volta ci saranno”.

Con due partite ravvicinate è d’obbligo pensare a un po’ di turn over: “Qualche cambio lo faremo – conferma Mancini – anche se rispetto all’anno scorso la squadra è più delineata, allora eravamo all’inizio e avevo bisogno di vedere anche dei giovani in un contesto difficile”.


 

Per consultare la cartella stampa clicca qui

L’elenco dei convocati

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Pierluigi Gollini (Atalanta), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Leonardo Bonucci (Juventus), Danilo D’Ambrosio (Inter), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Roma), Luca Pellegrini (Cagliari), Alessio Romagnoli (Milan);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shangai Shenhua), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Kevin Lasagna (Udinese).

Staff – Commissario Tecnico: Roberto Mancini; Team Manager: Gabriele Oriali; Assistenti tecnici: Alberico Evani, Attilio Lombardo, Giulio Nuciari, Fausto Salsano; Preparatori atletici: Claudio Donatelli e Andrea Scanavino; Preparatore dei portieri: Massimo Battara; Match Analyst: Antonio Gagliardi e Simone Contran; Medici: Andrea Ferretti (responsabile area medica) e Carmine Costabile; Fisioterapisti: Maurizio Fagorzi, Emanuele Randelli, Fabrizio Scalzi, Luca Lascialfari, Fabio Sannino; Osteopata: Walter Martinelli; Nutrizionista: Matteo Pincella; Segretario: Emiliano Cozzi; Capo Ufficio Stampa: Paolo Corbi.

*Il programma della Nazionale

Lunedì 2 settembre
Raduno a Bologna entro le ore 12
Ore 17.30 – Conferenza Stampa del Ct presso Isokinetic Bologna (Casteldebole)
Ore 18 – Allenamento presso C.S. ‘Niccolò Galli’-Casteldebole (aperto ai Media)

Martedì 3 settembre
Ore 17.30 – Conferenza stampa (calciatori) presso Isokinetic Bologna
Ore 18 – Allenamento presso C.S. ‘Niccolò Galli’-Casteldebole (chiuso)

Mercoledì 4 settembre
Ore 10 – Partenza volo Bologna/Yerevan 
a seguire orari locali (fuso +2 rispetto orari CET)
Ore 19 (17 CET) – Conferenza stampa del Ct e di un calciatore presso ‘Republican Stadium’
Ore 19.30 (17.30 CET) – Allenamento MD-1 presso ‘Republican Stadium’ (aperto ai Media primi 15 min.)

Giovedì 5 settembre
Ore 20 (18 CET) – Armenia-Italia ‘Republican Stadium’. Al termine della gara incontro con i Media e rientro in hotel

Venerdì 6 settembre
Ore 10.30 (8.30 CET) – Allenamento al C.S. ‘FFA Academy’ (chiuso)
Ore 16.40 (14.40 CET) – Partenza volo Yerevan/Tampere
a seguire orari locali (fuso +1 rispetto orari CET)

Sabato 7 settembre
Ore 17.30 (16.30 CET) – Conferenza stampa del Ct e di un calciatore presso ‘Tampere Stadion’
Ore 18 (17 CET) – Allenamento MD-1 presso ‘Tampere Stadion’ (aperto ai Media i primi 15 min.)

Domenica 8 settembre
Ore 21.45 (20.45 CET) – Finlandia-Italia ‘Tampere Stadion’. Al termine della gara incontro con i Media e trasferimento in aeroporto
Ore 01.15 (00.15 CET) – Partenza volo Tampere/Malpensa/Roma

*gli orari degli allenamenti e delle attività stampa a Bologna possono essere soggetti a variazioni