ALLEGRI: «A SALERNO PER VINCERE»

A 22 anni di distanza dall’ultima volta, domani sera (ore 20,45) la Juventus torna a giocare all’Arechi sul campo della Salernitana, match valido per la 15° giornata del campionato di Serie A TIM. Oggi Mister Allegri ha presentato la sfida nella consueta conferenza stampa della vigilia. «La partita di Salerno è complicata per l’aspetto ambientale, i tifosi lì si fanno molto sentire, non dovremo avere l’approccio di Verona. Dobbiamo cercare di vincere. La squadra contro l’Atalanta ha fatto una buona partita, gli episodi questa volta ci sono andati contro. Dobbiamo lavorare con serenità e fare qualcosa in più perché quello che abbiamo fatto finora non basta. In questo momento ci vuole ordine, concretezza e serenità. Questa situazione fa parte del nostro lavoro, ci sono momenti che vanno bene e altri che vanno meno bene. Per fortuna abbiamo tanti obiettivi da raggiungere e abbiamo una rincorsa, che se la vediamo dal punto di vista positivo diventa bella. Dobbiamo compattarci ancora di più, bisogna trovare il modo di uscire dalla tempesta, non bisogna combatterla».

LA ROSA BIANCONERA
«Chiellini rientra. De Sciglio non è ponto, lo rivedremo con il Genoa. L’infortunio di McKennie dovrebbe essere da poco, mentre Chiesa tornerà dopo Natale. Bentancur sta molto meglio, aveva bisogno di recuperare, ha fatto tante partite e molti viaggi nell’ultimo periodo. Kaio Jorge sta crescendo, ha bisogno di fare esperienza, ci può dare una mano. Soulé è un giocatore tecnico e bravo, viaggerà con noi a Salerno. Morata sabato ha fato una delle migliori partite da quando è iniziata la stagione, ha lavorato bene per la squadra».

LA SALERNITANA
«A Cagliari la squadra campana ha fatto una partita di cuore. É una squadra che davanti ha fisicità ed ha Ribery che è un campione: quando è in campo crea sempre qualcosa».

(Foto LaPresse)

www.juventus.com

Read More