ALLEGRI: «PARTITA IMPORTANTE, DOBBIAMO VINCERE»

Dopo le due trasferte consecutive a San Pietroburgo e Milano, la Juventus domani torna a giocare tra le mura amiche dell’Allianz Stadium (ore 18,30) contro il Sassuolo, match valido per la 10° giornata di Serie A TIM. Oggi Mister Allegri ha presentato la sfida nella consueta conferenza stampa della vigilia. «Il Sassuolo è una squadra che gioca molto bene, ha buoni giocatori dotati di tecnica. Dionisi sta dimostrando di essere un bravo allenatore alla prima esperienza in Serie A: ha fatto molto bene ad Empoli, vincere non è facile. Domani per noi è una partita importante. I ragazzi lo sanno, dobbiamo vincere. I punti che abbiamo perso all’inizio non ci consentono di avere grandi margini di errore. Domani bisognerà scendere in campo per fare una gara giusta sia dal punto di vista tecnico che fisico».

LA FORMAZIONE DI DOMANI
«Giocano Perin, de Ligt, Dybala e Chiesa. Abbiamo recuperato Rabiot, mentre Bernardeschi e Kean non saranno a disposizione. La coppia Locatelli-Arthur? Sì, possono giocare insieme, magari con Arthur più spostato da mezzala di regia. Chiesa è un giocatore di livello internazionale, è un punto fermo della Juventus».

LA CRESCITA DI KAIO JORGE
«Kaio Jorge domani non partirà dall’inizio. É un giocatore bravo tecnicamente, ha personalità, l’ha dimostrato sia nei minuti finali del derby che nella gara di San Siro di domenica. Dopo l’infortunio ha lavorato bene e sta crescendo. Può fare un’ottima carriera, è talmente sveglio che sa come si gioca a calcio».

IL PAREGGIO DI SAN SIRO
«Nella partita di Milano, dal punto di vista fisico, abbiamo finito in crescendo. Abbiamo giocato un match di grande valore contro l’Inter. Kulusevski? Ha fatto una buona gara per 60’, doveva giocare così, su Brozovic. Nell’ultimo periodo c’è stata una crescita generale da parte di tutti, questo mi consente di fare dei cambiamenti, ora la squadra li subisce meno rispetto a prima. Ci sono delle buone prospettive per il futuro».

(Foto LaPresse)

www.juventus.com

Read More