CAGLIARI: LE PAROLE DI MISTER SEMPLICI DOPO IL PAREGGIO CONTRO LO SPEZIA

Leonardo Semplici è tutto sommato soddisfatto della prova dei suoi ragazzi, capaci di rimontare un doppio svantaggio, ma è consapevole ci sia ancora da migliorare, soprattutto dal punto di vista mentale. Questa la sua analisi della gara contro lo Spezia: “Siamo partiti contratti, d’altronde era la prima davanti al nostro pubblico, poi una volta ricevuto lo schiaffo abbiamo fatto la partita che dovevamo fare e che avevamo preparato. Bisogna avere più autostima, questa squadra ha i mezzi per fornire un certo tipo di prestazione. Siamo passati a quattro negli ultimi dieci minuti perché alcuni uomini erano stanchi. Zappa e Pereiro ci hanno dato maggiore qualità in fase offensiva. Sono soddisfatto della nostra gara, non ci siamo disuniti, per quel che abbiamo creato potevamo vincerla, ma non è facile recuperare quando sei sotto di due gol”.

APPROCCIO PIU’ CORAGGIOSO
“Dobbiamo cercare di avere un approccio più spregiudicato, andare in campo con una diversa mentalità. Stiamo lavorando ogni giorno in allenamento per creare questi presupposti. Ai ragazzi alla fine ho detto che la strada è giusta, c’è da migliorare, sempre con rispetto dell’avversario, ma consapevoli di avere delle buone qualità. Problemi in difesa? Non abbiamo corso rischi particolari, in alcune situazioni abbiamo rimediato in extremis, ma è successo anche allo Spezia, in campo ci vanno pure gli avversari. Le due fasi vanno migliorate a livello di squadra”.

SPEZIA TOSTO
“Lo Spezia ha fatto la gara che mi aspettavo, a viso aperto: conosco il valore dei giocatori e del loro allenatore. Stava a noi cercare di rendergli le cose più difficile, in effetti abbiamo concesso pochissimo, la partita l’abbiamo fatta noi: basta vedere le statistiche, cinque palle gol pulite, undici calci d’angolo. Certo che andando sotto di due gol poi diventa più difficile recuperare”.

(Foto LaPresse)

www.cagliaricalcio.com

Read More