LE STATISTICHE DELLA 5ª GIORNATA

Netco Sport, sulla base dei dati statistici raccolti da Stats Perform per Lega Serie A, ha reso note le statistiche relative alla 5ª Giornata della Serie A TIM 2021/2022.

La formazione che ha percorso più chilometri è stata l’Inter (113.433 Km), seguita dalla Lazio (110.921 Km) e dallo Spezia (110.036 Km). Tra i singoli il primatista di giornata è stato Marcelo Brozovic con 12.665 Km. Dopo il centrocampista dell’Inter figurano Razvan Marin (12.493 Km) e Liam Henderson (12.371 Km).

Joao Pedro del Cagliari è stato il calciatore che nell’ultimo turno di Serie A TIM ha raggiunto la velocità in sprint maggiore, toccando i 34.73 Km/h. Seguono Alfred Duncan della Fiorentina (33.94 Km/h) e Jordan Veretout della Roma (33.72 Km/h).

Il portiere che ha effettuato più parate è stato l’estremo difensore dello Spezia Jeroen Zoet (6), poi il terzetto composto da Handanovic, Audero ed Ospina, tutti a quota 5. Merih Demiral è stato il calciatore ad effettuare più recuperi: 15 per il difensore dell’Atalanta, seguito da Acerbi della Lazio (14) e Becao dell’Udinese (13).

Rafael Leao è stato il calciatore che si è reso protagonista del maggior numero di dribbling (7). L’attaccante del Milan è seguito in classifica da Felipe Anderson e Federico Chiesa, entrambi a 5. La formazione che ha effettuato più dribbling è stata il Milan (18), seguita da Bologna e Udinese (13).

La Juventus è arrivata al tiro 26 volte, tra questi, 6 tiri sono stati del solo Paulo Dybala, che è anche il primatista di giornata per conclusioni nello specchio della porta (4). L’argentino è seguito da Victor Osimhen e Nicolas Gonzalez (3).

Dopo cinque giornate il miglior attacco è quello dell’Inter con 18 reti realizzate. Seguono il Napoli a 14 gol e Roma e Lazio (12). Le migliori difese sono invece quelle di Milan e Napoli che hanno subito finora 2 reti. Poi l’Atalanta con 4 gol subiti e il terzetto composto da Inter, Roma e Torino (5).

CLICCA QUI per le statistiche complete dell’ultimo turno di Serie A TIM.

(Foto LaPresse)

Read More