PATRICK CUTRONE: “EMPOLI È LA PIAZZA GIUSTA”

Domenica l’esordio contro il Vicenza, ieri la presentazione alla stampa e le prime parole azzurre per Patrick Cutrone.

“Penso che Empoli sia la piazza giusta – ha dichiarato –, dopo gli ultimi due anni in cui ho fatto un po’ fatica a livello di minutaggio e di continuità. Penso che qua sia il posto giusto per avere la fiducia, della società, del mister e dei compagni che un po’ mi è mancata. Ho detto subito sì e non ci ho pensato due volte. Ringrazio il presidente Corsi e il direttore Accardi; l’Empoli ha sempre dimostrato negli anni di poter stare benissimo in Serie A, da qua sono passati grandi giocatori e questi sono aspetti di cui non potevo non tener conto. L’Empoli è un club che merita; ho detto subito sì all’Empoli perché, ripeto, ho sentito la fiducia dell’ambiente e del mister e che ovviamente poi dovrò ripagare. Avevo bisogno di questo, di sentirmi dentro ad un progetto e sentire la fiducia”.

“Il primo impatto?  – ha aggiunto – Mi sono trovato bene fin da subito, tutti mi hanno accolto benissimo e questo mi ha fatto davvero piacere. La squadra è composta da ottime persone, conoscevo il mister e il suo modo di giocare e mi piace molto e porta ad esprimere un buon calcio. Io tra i più esperti in A del gruppo? La squadra ha tanti elementi giovani, io cercherò di dare il mio contributo, alla squadra e ai compagni. Sono una persona che ha sempre dato tutto, per qualsiasi squadra in cui ho giocato. Io e tutti i miei compagni daremo il massimo per raggiungere la salvezza: ancora dobbiamo iniziare il campionato, pensiamo gara dopo gara ed è ancora presto per parlare ma so che daremo il massimo. La Lazio? Sarà sicuramente una gara tosta, sappiamo tutti il valore dell’avversario, ma la prepareremo al meglio e daremo il massimo per fare il meglio possibile”.

“Ho tantissima voglia di far vedere chi sono – ha concluso – e voglio mangiarmi l’erba del campo perché so che posso dare di più rispetto agli ultimi due anni. Purtroppo ho avuto anche poca continuità per dimostrare; adesso sono qua e ho tantissima voglia di mettermi in gioco, aiutare l’Empoli e aiutare me stesso. Sono sempre stato una persona con i piedi per terra senza mai pensare a volare alto. È bello mettersi in gioco e dimostrare il proprio valore: questa è una grande occasione per me, sono in un bel club con compagni splendidi e un bel mister e sento la fiducia da parte di tutti. Sono, ripeto, contentissimo di essere qui e non vedo l’ora di iniziare”.

(Foto LaPresse)

www.empolifc.com

Read More