POKER DELLA CAPOLISTA ALLA LAZIO

C’è una squadra da sola in testa alla classifica della Serie A TIM, il Napoli che Mertens trascina al largo successo contro la Lazio nell’ultima partita della quattordicesima giornata. I partenopei salgono a 35 punti, approfittando della sconfitta del Milan per staccare di 3 punti la seconda. Scendendo ancora di 1 punto si trova l’Inter e sotto di altri 3 c’è l’Atalanta, prossima avversaria degli azzurri al Diego Armando Maradona il prossimo 4 dicembre in uno scontro che si annuncia spettacolare. 

A Napoli oggi c’è stata poca partita, con gli azzurri che dopo 10 minuti erano già in vantaggio di due gol. Al 7′ Zielinski è arrivato a risolvere di sinistro una mischia in area, al 10′ Mertens ha seminato la difesa laziale prima di depositare alle spalle dell’ex Reina. La reazione della formazione di Sarri non c’è stata e alla mezz’ora il centravanti belga ha firmato la doppietta personale con una girata di prima dal limite. Nel secondo tempo i padroni di casa hanno controllato la gara senza affanni, trovando il quarto gol all’85 con un sinistro dalla distanza di Fabian Ruiz, miglior marcatore da fuori area in questo avvio di stagione considerando i cinque maggiori campionati europei. 

Il Napoli conferma la solidità della propria difesa con la nona partita senza subire gol sulle 14 disputate, la Lazio incappa invece nella seconda sconfitta di fila e conferma l’allergia agli incontri lontano dall’Olimpico (solo Cagliari ed Hellas Verona han vinto meno gare in trasferta).

(Foto LaPresse)

Read More