SPALLETTI: “DOBBIAMO ANDARE OLTRE LE DIFFICOLTA'”

“Dobbiamo andare oltre le difficoltà”. Luciano Spalletti parla in conferenza stampa in vista della sfida decisiva contro il Leicester nell’ultima gara di Europa League. “La squadra è in salute, non devo toccare nulla dal punto di vista tattico e caratteriale. E’ chiaro che quando qualche risultato scricchiola, la maglia del Napoli diventa più pesante e c’è da tenere la mente lucida, mantenendo la consapevolezza dei nostri mezzi”.

C’è emergenza a centrocampo, è preoccupato?

“No, io mi preoccupo solo di valutare i valori morali dei miei uomini e dell’energia che mettono in campo. E di questo aspetto sono ampiamente soddisfatto. Poi i risultati sono anche frutto di situazioni che si verificano. Io trovo un balzo in avanti la prestazione con l’Atalanta. Io non mi porto dietro la scoria della sconfitta, ma l’atteggiamento della mia squadra. Abbiamo disputato la partita nella maniera corretta, poi è chiaro che ci sono gli episodi all’interno della gara e magari se ci fossimo arrivati con la testa giusta probabilmente avremmo ottenuto di più”.

Questa è una partita da dentro fuori:

“Per noi sono tutte gare da dentro fuori. Ogni volta c’è bisogno di attaccamento e senso di appartenenza, qualsiasi sia la sfida da affrontare. Conosciamo la forza del Leicester e sappiamo che dovremo dare una prova di grande valore. Bisogna avere una rosa che affronti qualsiasi difficoltà, perché è una difficoltà che appartiene a tutti se consideriamo il calendario fitto anche di impegni con le Nazionali. Dobbiamo essere più forti di tutto, perché le insidie sono dietro la porta e bisogna superarle. Il match col Leicester è una radiografia dell’anima che hanno i calciatori, perché non ci sono appelli dopo. O si vince o non si va più in giro per l’Europa. Quindi il carattere deve essere quello giusto per raggiungere una prestazione di alto livello e per scrivere una bella storia degna del Napoli”.

Quali giocatori conta di recuperare tra domani e domenica?

“Tornerà con noi Manolas tra i convocati ma non giocherà i 90 minuti perché dobbiamo essere certi che non si riacutizzi il problema. Fabian e Insigne proveremo a recuperarli per l’Empoli ma non è semplice. Ma in assoluto sono fiducioso perché ho un gruppo che oltre al talento ha anche attributi…”.

(Foto LaPresse)

www.sscnapoli.it

Read More