Biglietti Calcio Lazio, Biglietti per le partite della SS Lazio

SS Lazio Biglietti SS Lazio
Acquista i biglietti di calcio per le partite della Lazio

Biglietti più richiesti per Serie A

Ecco i biglietti per le competizioni della Lazio

Biglietti per SS Lazio in Serie A
Biglietti per SS Lazio in UEFA campionato

Calcio Biglietti Fiorentina Serie A, Biglietti Calcio ACF Fiorentina

ACF FiorentinaBiglietti ACF Fiorentina 
Biglietti più richiesti per Serie A

Ecco i biglietti per le competizioni di calcio della Fiorentina

Biglietti per ACF Fiorentina in Serie A
Biglietti per ACF Fiorentina in UEFA campionato europeo

MILAN DJURIC ALL’HELLAS VERONA FINO AL 2025

Hellas Verona FC rende noto di aver acquisito le prestazioni sportive dell’attaccante bosniaco Milan Djuric, che ha firmato un contratto con il Club gialloblù fino al 30 giugno 2025.

Nato il 22 maggio 1990 a Tuzla, Djuric inizia la propria carriera calcistica tra le fila della Vis Pesaro ed approda nel 2006 nella Primavera del Cesena, formazione con cui nel 2007 esordisce in Serie B tra i professionisti.

Con la squadra romagnola l’attaccante bosniaco conquista una promozione dalla Lega Pro alla Serie B nel 2009 e nella stagione successiva, 2009/10, contribuisce con tre gol in 27 presenze alla salita del Cesena in Serie A.

Nell’estate 2010 si trasferisce prima in prestito all’Ascoli, per poi passare successivamente nel gennaio 2011 al Crotone, società dove resterà anche nella stagione 2011/12 e con cui – oltre a raggiungere quota 100 presenze in Serie B – si aggiudicherà il riconoscimento ‘Top Gol Serie Bwin Awards’, grazie alla rete messa a segno contro l’Empoli.

Nella stagione 2012/13 Djuric passa in prestito alla Cremonese, dove disputa un intero campionato di Lega Pro realizzando tre reti in 23 presenze. Nell’estate 2013 il calciatore bosniaco torna a disputare il campionato di Serie B con la maglia del Trapani: con i siciliani realizza tre reti in 13 presenze ed a gennaio 2014 si trasferisce al Cittadella, dove realizza quattro gol e due assist in 15 presenze.

Nell’estate 2014 Djuric fa ritorno al Cesena neopromosso in Serie A e debutta nella massima serie il 14 settembre 2014 contro la Lazio. Con i romagnoli l’attaccante colleziona 17 gol in 79 presenze, distribuiti tra Serie A, Serie B e gare di Coppa Italia. Nel gennaio 2017 si trasferisce al Bristol City per disputare il campionato di Championship: resta in Inghilterra anche per la stagione 2017/18 ed in totale colleziona sei reti in 31 presenze.

Nell’estate 2018 è acquisito a titolo definitivo dalla Salernitana: con i campani realizza 19 gol e tre assist nelle sue prime due stagioni, disputate con i granata in Serie B, e nell’annata successiva, 2020/21, contribuisce con cinque gol e tre assist alla promozione dei campani in Serie A. Nella scorsa stagione 2021/22 Djuric realizza cinque reti e cinque assist totali, contribuendo così al raggiungimento della salvezza da parte della squadra campana.

Con la maglia della Nazionale bosniaca l’attaccante ha collezionato finora 13 reti in 19 presenze, distribuite tra Nazionale maggiore e Under 21.

Hellas Verona FC rivolge un caloroso benvenuto a Milan Djuric, augurandogli una militanza in maglia gialloblù ricca di soddisfazioni, personali e di squadra.

(Foto hellasverona.it)

www.hellasverona.it

Read More

ANDRÉ ONANA È UN NUOVO CALCIATORE DELL’INTER

Il portiere camerunese classe 1996 André Onana approda all’Inter dopo l’esperienza all’Ajax. Ogni bambino ha i proprio sogni. Sono i luoghi, gli affetti, le amicizie a formare i pensieri, le speranze, le attese. André Onana accompagnava suo fratello maggiore alle partite: gli portava la borsa con i guanti, si sedeva a bordocampo e lo ammirava muoversi tra i pali. E sognava: un giorno farò anche io il portiere. Dove? Allo Stade Ahmadou Ahidjo di Yaoundé, Camerun.

È questa la meta fissata da Onana come obiettivo. Il cammino, percorso a piedi, da casa allo stadio, in occasione delle partite della nazionale, tra la folla in festa. Lì a vedere gli eroi, i Leoni del Camerun, quelli che nel 2000 avevano fatto impazzire un’intera nazione, conquistando la Coppa d’Africa. Il Camerun di Song, Mboma, Geremi, Wome, Foé, Eto’o.

Samuel Eto’o è il nome che disegna il destino di Onana. I tornei organizzati dall’Academy del centravanti sono l’occasione per André di mettersi in mostra: sono gli occhi di Diallo, uno degli allenatori, a fargli iniziare un viaggio incredibile. “Entra a far parte della Fondazione Samuel Eto’o”.

È il click che, a 10 anni, mette in moto la ruota. Quattro anni più tardi parte assieme ai compagni alla volta di Barcellona per un torneo internazionale. È un viaggio di sola andata perché da quel giorno André veste il blaugrana. La Masia diventa la sua casa, gli allenamenti con i migliori giovani d’Europa lo forgiano.

Nel gennaio 2015 un altro viaggio, destinazione Amsterdam. Il freddo, una lingua nuova, un ambiente completamente differente. Non facile adattarsi, non facile a 19 anni essere il terzo nella gerarchia, senza prospettive. Allenarsi con dedizione, non mollare, attendere la propria occasione. E, quando arriva, non lasciarla scappare. Il momento arriva: il tecnico dell’Ajax affida per tre partite la porta della squadra nelle mani di André. È passato un anno e mezzo dal suo arrivo ad Amsterdam e sa che quei tre match decideranno le sue sorti.

Non uscirà più. Diventa il portiere titolare, a 20 anni, parando anche pregiudizi, tecnici e non solo. Vince tre campionati, due Coppe d’Olanda, una Supercoppa. Gioca la finale di Europa League, è protagonista della straordinaria cavalcata dei Lancieri nella Champions League 2019, arrivando a un passo dalla finale.

Momenti belli e momenti difficili, gli allenamenti in solitaria prima di ritornare tra i pali. Il sogno della Coppa d’Africa a Yaoundé sfumato ai rigori in semifinale. Conquiste, cadute, sempre con la forza di rialzarsi. Perché ad André la personalità non manca, dentro e fuori dal campo.

Ora, a 26 anni, Onana aggiunge un’altra tappa al suo viaggio. Dal villaggio di Nkol Ngok a Yaoundé, poi Barcellona e Amsterdam. Ora Milano. Il legame con Samuel Eto’o si rafforza, perché André diventa il quarto camerunese della storia dell’Inter, dopo appunto Eto’o, Pierre Wome e Daniel Maa Boumsong. È soprattutto il primo portiere africano della storia nerazzurra.

(Foto inter.it)

www.inter.it

Read More

TORINO: SCURTO ALLENATORE DELLA PRIMAVERA

Il Torino Football Club è lieto di comunicare che Giuseppe Scurto è il nuovo allenatore della Primavera.

Scurto è nato ad Alcamo il 5 gennaio 1984. Ex calciatore professionista con 33 presenze in Serie A tra Roma e Chievo Verona, ha poi vestito le maglie di Treviso, Triestina e Juve Stabia. Terminata l’attività, proprio nella Società campana ha iniziato la collaborazione con il Settore giovanile, primi passi della sua nuova carriera. Nella stagione 2013/2014 si è trasferito al Palermo dove ha guidato dapprima gli Allievi Nazionali (ottenendo in quattro stagioni tre qualificazioni alle Final Eight Scudetto ed una semifinale per il titolo nazionale di categoria) e dal 2017-18 la Primavera, formazione con la quale ha vinto il proprio girone di Primavera 2 e poi la Supercoppa Primavera 2. Nella stagione successiva ha conseguito un’importante salvezza, in Primavera 1, nell’anno del fallimento del club rosanero. Dopo aver allenato le squadre Under 19 di Trapani (secondo in Primavera 2) e Spal (settimo in Primavera 1), nella scorsa stagione è tornato alla Roma, dove ha guidato gli Under 18 con cui ha raggiunto la semifinale nei playoff del campionato di categoria.

Tutto il Torino Football Club accoglie Scurto con un caloroso benvenuto.

(Foto LaPresse)

www.torinofc.it

Read More

LUCA GOTTI È IL NUOVO ALLENATORE DELLO SPEZIA

Sarà Luca Gotti il nuovo allenatore dello Spezia, che guiderà per le prossime due stagioni.

Mister Gotti per tutti è il Prof, titolo coniato dopo il conseguimento delle due lauree in Scienze Motorie e Pedagogia, che gli sono valse anche una cattedra presso l’Università degli Studi di Milano. 

Una carriera da stopper vissuta tra Serie D e C2, prima di appendere gli scarpini al chiodo e dedicarsi alla vita da allenatore. Prima i Giovanissimi Nazionali del Milan, poi le esperienze in D con Montebelluna, Pievigina e Bassano Virtus. Tra il 2004 ed il 2006 Gotti torna ad assaporare il calcio giovanile con due esperienze tra la Primavera della Reggina e soprattutto la Nazionale Under 17, in quest’ultima avventura fortemente voluto dall’allora vicecommissario della Figc Demetrio Albertini, che proprio nel Milan aveva apprezzato il gran lavoro di Gotti. 

Dopo il biennio in azzurro, il tecnico nativo di Adria passa per Treviso e Trieste, per poi dedicarsi al nuovo ruolo di ‘vice’. Lavora con Donadoni a Cagliari, Parma e Bologna, poi al Chelsea con Sarri, dove vince a Baku l’Europa League. Segue Tudor all’Udinese, fino ad essere nominato il 1 novembre 2019 nuovo allenatore dei friulani. Un biennio ricco di soddisfazioni, che portano Gotti fino allo Spezia, dove stupire è ormai quasi normalità.

(Foto LaPresse)

www.acspezia.com

Read More

ANDREA CARBONI È DEL MONZA

Terzo nuovo acquisto dell’estate per il Monza: dal Cagliari arriva Andrea Carboni, che dal 1 luglio sarà un calciatore biancorosso.

Il difensore sardo ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2027.

Nato a Sorgono, in provincia di Nuoro, il 4 febbraio 2001, a 21 anni vanta già 52 presenze in Serie A TIM.  Carboni è un prodotto del settore giovanile del Cagliari, che lo ha scoperto quando aveva dieci anni. Dopo nove anni nelle giovanili rossoblù, il 2 gennaio 2020 firma il suo primo contratto da professionista. Le brillanti prestazioni con la Primavera lo portano a essere convocato in prima squadra alla fine della stagione 2019-20. Il 23 giugno esordisce in Serie A TIM a 19 anni contro la Spal, subentrando negli ultimi minuti, e dopo quattro giorni gioca la sua prima gara da titolare, contro il Torino. Nella stagione 2020-21 entra a far parte stabilmente della prima squadra, collezionando 15 presenze in campionato.

Una crescita continua fino allo scorsa stagione, in cui sono 30 le gare giocate in Serie A TIM. Il 3 settembre 2021 debutta in Under 21, entrando a far parte del gruppo che lo scorso giugno ha conquistato la qualificazione all’Europeo. 

Benvenuto Andrea

(Foto acmonza.com)

www.acmonza.com

Read More